LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI AGRIGENTO (EX PROVINCIA REGIONALE) INCARICO PER LE VERIFICHE DEI DISPOSITIVI, DEI SISTEMI E DEGLI IMPIANTI (ANTINCENDIO, ELETTRICO, TERMICO ETC) RELATIVE A EDIFICI SCOLASTICI - CIG Z4D1E10914

03/06/2017

Con nota n. 60/17 del 03/06/2017, la Consulta ha chiesto al Libero Consorzio Comunale di Agrigento (Ex Provincia Regionale) l'annullamento in autotutela delle procedure per l'affidamento del servizi di ingegneria e architettura indicato in oggetto, relativo all'incarico professionale per le verifiche dei dispositivi, dei sistemi e degli impianti (antincendio, elettrico, termico etc) dei seguenti edifici scolastici:

I.T.C. e G. "G. Galilei", via Pirandello - Canicattì; Liceo Classico "Linares", via Malfitano - Licata; I.P.I.A. "E. Fermi", via Campobello - Licata; I.P.C. "Friscia" e "Arena", via Nenni - Sciacca; Istituto Magistrale "Saetta - Livatino", via Lauricella - Ravanusa; I.T.C. "Foderà", via Cimarra 5 - Agrigento;

In particolare sono state rilevate le seguenti criticità:

a)        La decisione della Commissione di Gara di rendere pubblici i nominativi dei cinque operatori economici sorteggiati (i primi cinque della graduatoria finale), disattende il rispetto del divieto di divulgazione dei nominativi estratti di cui all'art.53 commi 2. 3 e 4 del D.Lgs. 50/2016.

b)        La Commissione valutatrice era composta tra gli altri anche dal RUP della procedura in oggetto. A riguardo si osserva che il ruolo di RUP è, di regola, incompatibile con le funzioni di commissario di gara.

c)        Dalla documentazione pubblicata dalla Stazione Appaltante non risulta alcun calcolo del corrispettivo professionale posto a base di gara.

Per una più completa disamina delle problematiche si allega la nota n. 60/17.


» Nota 60_17.pdf

Ordini provinciali della Sicilia

Torna su